Parole e immagini contro l’omertà

La parete dirimpetto all’Igloo di Merz, in corso Lione angolo corso Mediterraneo, ospita l’installazione “Parole di Pietra 1”, nata da un’idea (e da un testo) della poetessa Lura Fusco e realizzata con la collaborazione degli street artists Mattia Lullini e Raw Tella.

Pietre nella bocca / Perché non vogliono cambiare…

Inizia così la ballata di Laura Fusco scritta in occasione di Biennale Democrazia 2012. Le parole si intrecciano coi serpenti colorati di Mattia Lullini e i diamanti e le ciocche di capelli realizzate da Raw Tella. Vanno incontro ai passanti, rompendo il muro di silenzio e omertà, in cui proliferano le mafie.

Domenica 20 maggio, in occasione della presentazione dell’opera alla cittadinanza, il pubblico viene invitato a “diventare testimone e rompere l’omertà”, moltiplicando e diffondendo il messaggio, riprendendo la murata con i propri cellulari.

Qui sotto il video dei lavori in corso, venerdì 18 maggio, ore 12: