WASTED TALENTS – 5 semifinalisti

La prima fase di Wasted Talent è giunta al termine, i giudici Blef, Etnik e Hide hanno deciso e la giuria popolare si è espressa.
Aspe, Beso, Orgh, Weed&HaloHalo e Zork sono i cinque semifinalisti della prima edizione di Wasted Talent.

 

 

Le 5 opere selezionate:

Questo slideshow richiede JavaScript.

Ai 5 semifinalisti sarà richiesta un’altra opera da consegnare entro il 23 dicembre 2011: nessun tema, nessuno schema e questa volta le regole le decideranno loro…
Tutto vale, tutto meriterà attenzione: disegno, bozze, sculture, tele, fotografie… insomma, che vinca VERAMENTE il migliore.
Il 7 gennaio 2012, come augurio per un anno ricco di “talenti sprecati”, ci sarà la festa per il vincintore, presso Konsequenz Graffiti Shop in via dei Quartieri 10/a, Torino.
Knz Creative Studio ringrazia tutti i partecipanti per l’alto livello raggiunto in questa prima edizione del concorso.

Annunci

Contest “cARTelli immobiliari – Street Art Edition” – il video parte II

Vista l’abbondanza di girato in occasione del Graffiti Contest “cARTelli immobiliari – Street Art Edition“, che si è tenuto nell’ambito di Paratissima, venerdì 4 novembre 2011, in piazza Madama Cristina, ecco un secondo video di quella splendida serata.
In questa seconda parte si vedono anche all’opera i giurati Galo e Wens.

Graffiti Contest “cARTelli immobiliari. Street Art Edition”

cARTelli immobiliari
Street Art Edition

PREMESSA
Per il terzo anno consecutivo Rocca Immobili lega il suo nome a Paratissima, con il progetto “cARTElli immobiliari”, rivisitazione in chiave artistica degli anonimi cartelli “Affittasi” e “Vendesi”.
Il contest dell’edizione 2011 si rivolge principalmente a writers e street artist ed è curato da StreetArTO con il supporto di Konsequenz Graffiti Shop.

CALL FOR PROPOSAL
Lo staff di PARATISSIMA, in stretta collaborazione con StreetArTO, Rocca Immobili e Konsequenz, invita writers, street artist e artisti interessati al progetto ad iscriversi al contest “cARTelli immobiliari. Street Art Edition” per partecipare alla Live Painting Performance ed esporre la propria opera durante Paratissima.

REGOLAMENTO:
–             L’opera, a tema libero, dovrà essere realizzata in piazza Madama Cristina, nella serata di venerdì 4 novembre 2011, tra le ore 20 e le ore 24.
–             Le opere saranno realizzate su pannelli di compensato 50 x 50 cm (la dimensione massima consentita per i cartelli immobiliari).
–             Non vi sono vincoli né di tecnica né di materiali per la realizzazione dell’opera.
–             Tutte le spese di progettazione e realizzazione dell’opera sono a carico dell’artista.
–             Tutte le opere saranno esposte durante Paratissima, la manifestazione di arte contemporanea in programma dal 2 al 6 novembre a San Salvario, Torino.
–             La premiazione si terrà domenica 6 novembre 2011 in piazza Madama Cristina, contestualmente alla Cerimonia di chiusura di Paratissima.
–             Il lavoro selezionato dalla giuria riceverà in premio un buono da 200 euro da utilizzare presso Konsequenz Graffiti Shop.

MODALITA’ DI PARTECIPAZIONE:
Iscrizioni entro e non oltre il 30 ottobre 2011, presso Konsequenz Shop, in via dei Quartieri 10/a, Torino), o via mail a StreetArTO scrivendo all’indirizzo: streetarto@gmail.com.

DOCUMENTAZIONE NECESSARIA:
–             breve curriculum dell’artista, con dati (nome, cognome, età, recapito telefonico e mail) e indicazioni sulla tecnica che verrà utilizzata per la realizzazione dell’opera.
–             liberatoria firmata (che potrà essere consegnata anche venerdì 4 novembre, prima dell’inizio del contest).

I lavori saranno valutati da una giuria composta da:
Rocca Immobili
StreetArTO
Galo
Wens
ArteSera

LIBERATORIA E INFORMATIVA:
Tutte le opere realizzate saranno di proprietà dell’autore che concederà il diritto di sfruttamento dell’immagine per la pubblicazione delle opere sui siti, sui canali fb e per la produzione dei cARTelli immobiliari di Rocca Immobili. Rocca Immobili potrà riadattare in opportuni formati le opere scelte affinché diventino rielaborazioni creative e artistiche dei cartelli per l’offerta di spazi abitativi e la promozione dei propri immobili.

Di seguito, locandina, flyer e documenti necessari per l’iscrizione al graffiti contest:

Locandina_GraffitiContest

Flyer_GraffitiContest

Modulo_Iscrizioni

Liberatoria

A lezione con Reser

Ai nostri tempi, quando abbiamo cominciato con le prime bozze e i primi spray, avremmo dato qualunque cosa per avere qualcuno di spicco che si affiancasse a noi e ci spiegasse le basi, i trucchi o che semplicemente ci raccontasse le sue avventure. Ecco che, allora, abbiamo pensato di proporre questo progetto: una domenica diversa, all’insegna del buon umore e del disegno!”  (KNZ Clan)

Partendo dall’idea di offrire la possibilità a chi è alle prime armi di interagire e relazionarsi con un grande personaggio nel mondo del lettering, i KNZ hanno organizzato “A Day with Raser”.

Domenica 22 maggio, il Konsequenz Graffiti Shop, di via dei Quartieri 10/a, ospita un workshop di sei ore a numero chiuso, che vedrà come relatore e interprete Reser (15 posti disponibili, costo di 15 euro comprensivo di kit distribuito in loco, iscrizioni entro l’11 maggio: 011/5792068 o Konsequenz Graffiti).

Nato a Torino nel 1974, Reser è attivo fin dai primi anni ’90: da sempre amante del disegno, adora le tags che colano e l’odore dei markers.

Nel 2000 si spinge nel Nord dell’Europa e le visioni dei graffiti in Francia e in Olanda influenzano notevolmente le sue prospettive. Lo sviluppo artistico è in continua crescita attraverso un lungo percorso fatto di bozze, pannelli, murate e tele.

Il risultato di questa evoluzione dell’artista torinese sarà apprezzabile la domenica successiva, il 29 maggio, alle 16,30: Konsequenz Graffiti Shop presenta l’esposizione di Reser, che chiude un anello apertosi col workshop, offrendo una doppia versione dell’artista torinese: maestro e protagonista.

Street design

A volte l’evoluzione è non solo stilistica, ma anche personale. La street art è un punto di partenza per diventare qualcosa di diverso, si evolve, si trasforma, prende la forma di un lavoro, si mescola al design. Anche se il primo amore non si scorda mai.

Jaman, Hide, Deep e Ruas sono quattro amici che hanno dato vita alla crew KNZ. Il collettivo è diventato un progetto creativo a 360°: dai graffiti al graphic design, dal restyling d’interni all’illustrazione. Tappa fondamentale nella loro evoluzione è stata l’apertura nel 2009 del Konsequenz Graffiti Shop/Creative Studio, che col suo studio creativo e lo spazio espositivo è diventato ben presto punto di riferimento per i writer della scena regionale.

La nuova sede, di recente apertura, in via dei Quartieri 10/a, risponde perfettamente alle esigenze dei KNZ: «Avevamo bisogno di uno spazio diverso, rispetto a quello che avevamo prima e fortunatamente lo abbiamo trovato nella stessa zona».

Attualmente il progetto si articola principalmente attorno a tre elementi:

il negozio, dotato di un’ampia scelta di materiali, con particolare attenzione ai nuovi trend e alle ultime innovazioni;

lo studio creativo, che è il centro di sviluppo e l’evoluzione della semplice idea di writing e permette al gruppo di relazionarsi con un mondo lavorativo differente;

lo spazio espositivo, con 25mq di superficie verticale libera in cui gli artisti possono dar luogo ad eventi culturali di vario genere.

Inoltre, concessionario ufficiale dei materiali per Murarte, il Konsequenz Graffiti Shop è un prezioso punto di riferimento sul territorio per assistere i writer in cerca di muri liberi. “Diamo le informazioni sulle pratiche da fare per aderire a Murarte e cerchiamo così di coinvolgere nel progetto soprattutto le nuove leve”. Poiché a volte i tempi burocratici sono troppo lenti per rispondere all’impellente necessità artistica, i KNZ hanno un sogno: “Ci piacerebbe ottenere da Murarte due o tre muri cittadini in concessione, in modo che se arriva qua un ragazzo in cerca di uno spazio da dipingere possiamo dargli un indirizzo senza che debba sbattersi troppo”.

Ma come si diceva, il primo amore non si scorda mai, e allora dall’apertura del negozio nel 2009, i KNZ hanno continuato a partecipare a diverse conventions di calibro nazionale e internazionale, manifestazioni culturali cittadine (PicTurin), mostre collettive e personali, senza mai dimenticare la strada.

 

 

 

 

Dalla strada alla grafica è anche il percorso dei Truly Design, collettivo artistico formato da quattro amici uniti dalla passione per i graffiti e la street art. Nato nel 2001 da un’idea di Mauro149, Rems 182 e Man23 (oggi Brutalgraph-x), cambia diverse volte composizione, fino a raggiungere nel 2005 l’attuale formazione, che vede accanto ai fondatori Mauro149 e Rems 182, Ninja1 e Mach!505.

Quattro creativi con stili ed approccio all’arte molto differenti tra loro e per questo complementari. La curiosità e la voglia di sperimentare li portano a misurarsi con diversi mezzi, supporti e tecniche per realizzare veri e propri esperimenti visivi, in grado di smuovere le coscienze.

Recentemente Truly Design si è trasformato da collettivo artistico in società e studio di arti visive.

 

Ninja1 racconta la storia di Truly Design in un’intervista a Radio Flash, realizzata da Luca Indemini in occasione dell’inaugurazione di “Ibridi”, la prima mostra antologica dedicata al lavoro del collettivo torinese, svoltasi tra maggio e giugno 2010.