Xel in Val di Susa

Trasferta in Val di Susa per Xel, che ha dipinto e riqualificato tre superfici in tre diverse aree di Almese.

L’opera del bambino col naso all’insù, che osserva un aeroplanino di carta svolazzare in uno squarcio di cielo, che taglia in due il bosco, è stata realizzata per celebrare il 70esimo anno della Liberazione Italiana. “Credo non ci fosse posto migliore in cui dipingerlo, ad Almese, in Val di Susa e in questo momento – sottolinea Xel -. Senza voler entrare troppo nel merito delle questioni, mi affascina fortemente l’attitudine di questo popolo, di queste famiglie, che resistono a delle decisione imposte, motivandone le ragioni con un coraggio e con una dignità, che sono perle rare in un epoca storica e in un paese in cui domina il pensiero unico”.

6

Annunci