Le strade di Torino dopo la settimana dell’Arte Contemporanea

Ha lasciato segni, più o meno duraturi, anche nelle strade di Torino la settimana dell’Arte Contemporanea.

22885974_1504779576267992_5383547082835064428_nDavanti a Torino Esposizioni, dopo 365 giorni, è terminato l’ASSEDIO messo in atto da Guerrilla Spam, con l’ausilio di decine di artisti, che hanno messo a disposizione le proprie opere, per occupare artisticamente uno spazio pubblicitario.

Nel frattempo spuntava uno dei robot di Labadanzky in piazza CLN, per segnalare la presenza delle creature della crew genovese negli spazi – riaperti per l’occasione – dell’ex MOI, in voa Giordano Bruno.

Intanto in piazza Madama Cristina, nel giorno di chiusura della settimana dell’arte e di Club To Club, in occasione del block party Dance Salvario, Mr.Fijodor e Fabio Petani, de Il Cerchio e Le Gocce, hanno lasciato il segno sui muri sotto la tettoia del mercato.

L’intervento rappresenta un punto di partenza, per ripensare la piazza come spazio sociale, non solo in orario di mercato, ma durante tutto l’arco della giornata. Nelle foto di Livio Ninni il nuovo volto di piazza Madama Cristina:

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...