RE:COLLECT – street artists in Romania

Al via la seconda tappa del progetto europeo RE:COLLECT, finanziato con il programma Erasmus Plus.

Schermata 2016-05-26 alle 12.10.21Il progetto di scambio l’anno scorso, a Lecce, ha visto nascere splendide collaborazioni tra artisti italiani e rumeni; in particolare in Italia con SOUTH ITALY STREET ART, CHEKOS’ART, Coworking | KiiO CANDLES , Mr.Blob, Orma il Viandante e TATIS che hanno realizzato le opere su muri della Stazione di Lecce e dei Cantieri Teatrali Koreja.

Quest’estate lo scambio si svolgerà nella città di Tulcea, Romania, dal 10 al 18 Luglio 2016. Si cercano street artist, disegnatori che vogliano realizzare un’esperienza artistica condivisa con altri creativi e collaborare con le associazioni partner, BorderGate di Torino e Quantic di Bucarest.

Schermata 2016-05-26 alle 12.10.33Gli altri partecipanti allo scambio saranno giovani delle due associazioni che proporranno workshop e attività radiofonica, mentre gli artisti lavoreranno alle opere.

Informazioni pratiche
> Viaggio, vitto alloggio e materiali sono coperti dal progetto.
> Requisiti richiesti
– età compresa tra i 18 ed i 30 anni
– residenza o nazionalità italiana

Contatti: redazione@border-radio.it oppure visita il sito di BorderRadio.

Annunci

BANDO DI MURALISMO ARTISTICO PER CREATIVI UNDER 40

Il MiBACT – Ministero dei Beni e delle attività culturali e del turismo – Direzione Generale arte e architettura contemporanee e periferie urbane ha lanciato a livello nazionale il Piano per l’Arte contemporanea con l’obiettivo rigenerare le periferie attraverso l’arte e la cultura contemporanea.
La Soprintendenza Belle Arti e Paesaggio per il Comune e la provincia di Torino ha proposto – nell’ambito del Piano per l’Arte Contemporanea – Porte ad Arte: un bando internazionale per creativi under 40 sul tema delle porte della città, che vede la collaborazione della Direzione Cultura della Città di Torino – Servizio Arti Visive, Cinema e Teatro, della Consulta per la Valorizzazione dei Beni artistici e culturali di Torino e della Fondazione Contrada Torino Onlus.


Sono state individuate due aree della periferia Nord di Torino con due edifici pubblici che rappresentavano gli accessi alla città. Si tratta di due costruzioni, in passato adibite a dazio e ora destinate alla didattica, in piazza Conti di Rebaudengo e in via Venaria 100.
Gli artisti dovranno esprimere soluzioni creative che interpretino il valore simbolico delle porte della città con procedure che garantiscano la partecipazione diretta dei bambini, attuali utilizzatori degli spazi interni ed esterni degli edifici e, più in generale, della collettività.
Qui si trova il bando completo. C’è tempo fino al 4 luglio 2016, ore 16.
Info contrada.onlus@gmai.com.