JR + Robert De Niro = “ELLIS”. Il 20 e 21 novembre a Torino

Ellis - Robert De Niro among thousands of portraitsEllis Island è un isolotto alla foce del fiume Hudson nella baia di New York. Antico arsenale militare, dal 1892 al 1954, anno della sua chiusura, è stato il principale punto d’ingresso per gli immigranti che sbarcavano negli Stati Uniti. Attualmente l’edificio ospita l’Ellis Island Immigration Museum.

Ellis Island è anche il set del cortometraggio “ELLIS”, diretto dallo street artist francese JR, che vede nel ruolo di unico protagonista (oltre ai poster dell’artista), Robert De Niro. Il cortometraggio di JR sarà proiettato a Torino venerdì 20 novembre 2015 (dalle 18 alle 21) presso Parma52 e sabato 21 novembre 2015 (ore 21) al CineTeatro Baretti.

Nel 2014 JR aveva chiesto di visitare l’ospedale dell’immigrazione di Ellis Island, dove venivano curati gli emigranti malati, con l’idea di lavorare sui muri dell’edificio, abbandonato dal 1954. La sua richiesta fu accolta e per l’installazione fotografica “Unframed – Ellis Island” JR scelse venti foto d’archivio di pazienti e medici facendone dei murales. Fra i tanti migranti che sbarcarono, troviamo anche i nonni di Robert De Niro. Quest’ultimo ha partecipato con grande entusiasmo al progetto relativo all’installazione fotografica dalla quale poi è nata l’idea del cortometraggio ELLIS,scritto da Eric Roth (vincitore dell’Oscar alla sceneggiatura per Forrest Gump) e diretto da JR.

Annunci

Shit Art Fair 3 – la gallery

Nella notte di venerdì 6 Guerrilla Spam ha colpito ancora. Nei giorni di Artissima e Paratissima, sotto la galleria di viale Marinai d’Italia, al Parco del Valentino, ha preso forma la terza edizione di Shit Art Fair – Fiera Internazionale non autorizzata di arte di merda contemporanea, che raccoglie i lavori di 23 street artists: AAHM00, Alleg, Andreav, Barlo, DBS, Dissenso Cognitivo, Frenopersciacalli, Frenulo, Hot Boys, Guerrilla Spam, Guido Rezor, Luogocomune, Mangiatori di Patate, Marco Filicio, Moallaseconda, Peto, Psikopatik, Robocoop, Sdolz, Snem, Tadh Boy, Woc, YP-BI.

Di seguito la gallery dei lavori, che si potranno ammirare finché il tempo, i passanti o altri interventi, autorizzati e non, non cancelleranno Shit Art Fair 3. Il consiglio resta comunque quello di farvi un giro. Meglio se dotati di macchina fotografica. Assolutamente da non perdere l'”omaggio” di Robocoop a Palazzo del Lavoro.

Shit Art Fair 3 – un asaggio veloce

Ormai appuntamento fisso della settimana delle Arti Contemporanee, nella galleria di viale dei Marinai, al Parco del Valentino, torna per il terzo anno consecutivo Shit Art Fair.

fotoVeloce assaggio, giusto tre immagini. Poi voi andateci di persona. E noi nei prossimi giorni ve ne parleremo un po’ più a lungo.