Novembre, la street art e le fiere

Arriva Novembre e come ogni anno si scaldano i motori dell’arte contemporanea. safOltre agli ormai consolidati appuntamenti con Artissima, Paratissima e The Others, Guerrilla Spam darà vita alla Shit Art Fair, da qualche parte in città (occhi aperti, soprattutto sotto i ponti…). A Square23 il 31 ottobre niente zucche, ma pinguini, quelli di Pao, in occasione di “Neoplasia”, che avrà un’appendice a Paratissima, all’interno di G@P e con un intervento urbano in piazza Galimberti.
Sempre a Paratissima, sempre all’interno di G@P, sarà presente l’associazione Il Cerchio E Le Gocce con un’esposizione e una serie di interventi all’interno del Moi.
Il 5 novembre, presso InGenio Arte Contemporanea, inaugura From The Street, con le opere di tre street artists torinesi: Alessandro Caligaris, Ypres, Carmelo Cambareri.
Il 9 novembre, la Galo Art Gallery inaugura “Fomento”, con JB Rock e Hogre, presenti anche in una cella di The Others e da qualche parte in giro per le strade di Torino.
Infine, il 16 e 17 novembre, torna a Torino Street Attitudes: più di 40 artisti lasceranno il segno sui 330 metri dei muri esterni del Parco della Tesoriera.
Il conto alla rovescia è iniziato.

Allo stato Puro. In strada e in galleria…

AlePuro1Puro” è il nome d’arte che si è scelto ai tempi dei graffiti e delle Tag, preso a prestito dai sigari cubani che fumava suo padre: i “Puros”, appunto. Ma “puro” è anche il tratto che caratterizza le sue opere dopo il passaggio alla street art. E puri sono i personaggi che animano il suo mondo sognante. Ecco allora che il gioco di parole nel titolo della personale ospitata da Square 23, è quasi obbligatorio: “Allo stato Puro. Le opere di Ale Puro”.

Una bimba impugna una bacchetta magica cercando invano di trasformare una zucca, un’altra gioca con una girandola e cinque pupazzi occupano lo spazio di via San Massimo 45. Ma i personaggi di Ale Puro non si fanno rinchiudere in galleria e così le vetrine dei negozi vicini sono diventate un’estensione della mostra, aperta fino al 24 ottobre.

(recensione da La Stampa del 01.10.2013)

Un po’ di immagini… in strada e in galleria: