Bue & Chase: una scarica di buonumore

Più che una mostra, una scarica di buonumore. Colori intensi, che sembrano voler uscire dalle pareti. Personaggi fantastici e surreali dalle forme morbide e lo sguardo ironico. E una serie di suggestioni e pillole di saggezza che si srotolano lungo le pareti della GaloArtGallery: “Do what you love / Fai quello che ami”, senza dimenticare però che “Wisdom is knowledge, applied / La saggezza è conoscenza, applicata”.

Lo spirito della mostra “Brothers from different mothers” è perfettamente riassunto nel murale che accoglie i visitatori all’ingresso della galleria di via Saluzzo 11/g. Lì i “fratelli di madri diverse”, gli artisti belgi Bue The Warrior e Chase hanno unito le bombolette per aprire sulla parete una botola verso mondi paralleli, da cui emergono i loro personaggi variopinti, dirompenti, eccessivi. E estremamente divertenti.

“Fratelli” d’arte, i due hanno iniziato a dipingere assieme quasi vent’anni fa, hanno collaborato a numerosi progetti e diviso infiniti muri.

Si ritrovano sulle pareti della GaloArtGallery, dopo aver girato il mondo con progetti individuali. Attraverso festival e shows, Bue ha portato i suoi variopinti characters per le strade di numerose città, con un unico obiettivo: far sorridere la gente, portando positività e allegria. Chase da molti anni si è trasferito a Los Angeles, dove imperversano, soprattutto a Venice Beach, i suoi murales ricchi di messaggi, grafica e energia positiva. Ha esposto nei quattro angoli del pianeta e partecipa a diverse campagne murarie. Tra queste “Remember who you are”, di cui sono visibili alcuni esempi in mostra: volti di bambini stilizzati, accanto alla scritta del titolo, tentano di risvegliare il fanciullo che è in ognuno di noi, per recuperare un modo di vivere fatto di gioia, verità, amore e meraviglia.

Le opere di Bue e Chase sono visibili fino al 20 ottobre in galleria, ma con un po’ di pazienza e curiosità sarà possibile trovare segni del loro passaggio in città. Sicuramente in corso Moncalieri, sulla facciata della scuola Nievo, dove assieme a Galo hanno realizzato una delle pareti di PicTurin 2012.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...